Header Ads

Dieta Mediterranea abbatte rischio di ictus


Uno studio pubblicato su una prestigiosa rivista medica, Diabetes Care, ha analizzato i rapporti fra la genetica e l’alimentazione con le relative ricadute sulla salute. Ricercatori spagnoli del Centro di Nutrizione e Obesità Ciber hanno partecipato allo studio in collaborazione con l’università Tufts degli Stati Uniti che hanno coinvolto 7.000 volontari spagnoli.

 Si è così potuto dimostrare la capacità di prevenire l’infarto o l’emorragia celebrale della dieta mediterranea a base di olio di oliva, pesce, legumi e frutta secca. Questa, per i fautori della dieta mediterranea, è un’ulteriore conferma della sua capacità di neutralizzare il rischio genetico di ictus collegato al diabete, come ha spiegato il direttore della ricerca e professore di Nutrizione dell’Università di Tufts Jose Ordovas:
“La ricerca ha evidenziato che la dieta mediterranea ha compensato totalmente la cattiva influenza genetica di coloro che erano a rischio ictus”.

I volontari che hanno partecipato allo studio sono stati divisi in due gruppi, uno sottoposto a dieta mediterranea e l’altro ad una alimentazione bassa di grassi: i fattori di rischio cardiovascolare (colesterolo totale, trigliceridi, lipoproteine di bassa intensità) risultavano maggiori in quelli che seguivano la dieta bassa in grassi. I nostri “benefattori” sono l’olio di oliva e la frutta secca, grazie al loro potere anti-infiammatorio e antiossidante.

.

Nessun commento

Powered by Blogger.