Header Ads

Cagliari – inaugurata nuova banchina

Oggi una nave turca ha scaricato 2mila tonnellate di minerali dalla nuova banchina Salvatore Plaisant: “È una soluzione ottimale perché i camion non passeranno più dentro la città (in viale La Playa) con evidenti vantaggi per il traffico e l'ambiente”



Cagliari, 29 luglio 2013 – È stata inaugurata stamattina la nuova banchina del Porto Canale di Cagliari per merci non in container (le cosiddette merci varie e “alla rinfusa”). La Suat Bey, nave battente bandiera turca, ha scaricato 2mila tonnellate di bentonite utilizzando per la prima volta le gru che l’Autorità portuale ha trasferito dal porto storico di Cagliari al Porto Canale, abbreviandone i tempi.
“È una novità attesa da tempo – spiega Salvatore Plaisant, titolare dell’omonima agenzia marittima che ha curato le operazioni di attracco della nave turca – perché da una parte viene velocizzato lo scarico dei materiali sfusi con notevoli vantaggi economici per la filiera produzione-trasporto, e dall’altra risolve il problema delle polveri dei minerali sollevate dal vento che fino ad oggi creavano notevoli problemi ai crocieristi. Infatti – precisa Plaisant - oggi le navi da crociera attraccano in un’area del porto storicamente dedicata allo scarico di merci tradizionali del porto di Cagliari quali zolfo, fluoriti e altri minerali: era una convivenza davvero difficile e in presenza dei crocieristi spesso eravamo costretti a interrompere le operazioni”.
Inoltre l’utilizzo delle nuove banchine consente all'Impresa Portuale di Cagliari (IPC) di lavorare in maniera più veloce e soprattutto ottimale perché i camion che portano via il carico dall’area industriale delle nuove banchine si immettono direttamente nella strada statale che li collega alle industrie, senza passare dentro la città di Cagliari (in viale La Playa) con evidenti vantaggi per il traffico e l'ambiente. Il presidente dell'IPC, Roberto Floris, definisce questo momento come "una nuova era per la movimentazione dei minerali in Sardegna".

Nessun commento

Powered by Blogger.