Header Ads

Alenia - investimenti a Nola

Giuseppe Giordo
Entro il 2014 l’Alenia investirà 90 milioni di euro nel proprio stabilimento di Nola. L’annuncio è dell’amministratore delegato della controllata Finmeccanica Giuseppe Giordo in occasione dell’inaugurazione del nuovo polo produttivo ad alta automazione.
“Lo stabilimento nolano - ha dichiarato il manager - rappresenta l’ennesimo segnale che il Piano 3R (Rilancio, riorganizzazione e ristrutturazione) messo a punto da Alenia Aermacchi produce i risultati attesi. Grazie a questi investimenti è stato possibile migliorare l’efficienza produttiva degli stabilimenti e le condizioni di lavoro dei nostri addetti.
 La Campania si conferma così il quartiere generale della società per il comparto civile con tre siti produttivi (Pomigliano D’Arco, Nola e Capodichino) e una forza lavoro di circa 4mila persone, un terzo della nostra forza lavoro complessiva. Fino ad oggi a Nola abbiamo avviato investimenti per 70 milioni di euro e prevediamo di arrivare, entro il 2014, a 90 milioni di euro.
 Grazie a questi investimenti -ha aggiunto Giordo- è stato possibile migliorare l’efficienza produttiva degli stabilimenti e le condizioni di lavoro dei nostri dipendenti che, grazie alle buone performance espresse, proprio di recente hanno ricevuto in busta paga un consistente premio di risultato.
 Il luogo dove sia la sede legale non serve assolutamente a nulla, quello che conta è dove si lavora e dove si produce. Non possiamo più ragionare di successo nell’ambito dei singoli stabilimenti. E’ un successo dell’azienda in toto”, ha puntualizzato l’amministratore delegato.

Il trasferimento da Casoria a Nola

Intanto è in fase di completamento il processo di implementazione e integrazione delle attività del sito produttivo di Casoria in quello di Nola, come già previsto dal piano 3R. In particolare il sito produttivo di Nola nel 2012 ha consegnato 28 sezioni di fusoliera complete del wide-body A380, (+ 12% rispetto al 2011), nonché 98 sezioni del medio-raggio A321 (+49% rispetto allo stesso anno2011). I risultati sono stati ottenuti grazie a un ammontare di 647.000 ore-lavoro che rappresentano un incremento del 14% rispetto al 2011.

Lo stabilimento Nolano

Lo stabilimento di Nola ha avviato la propria attività nel 1995 con la produzione di aerostrutture per vari programmi, tra cui quelli di partner internazionali quali Boeing e Airbus. La superficie totale dello stabilimento è pari a 510.000 mq. (di cui circa 133 mila coperti) e impiega 700 addetti altamente specializzati.
Eduardo Cagnazzi

Nessun commento

Powered by Blogger.