Header Ads

Boy George e Taboo dei Black Eyed Peas alla Molo Street Parade

Il 29 giugno torna a Rimini la grande parata musicale sul porto con 60 dj, 100 pescatori e 30 locali uniti per un perfetto connubio fra tendenze musicali e tradizione marinara


Pescatori e dj ancora uniti per servire sui loro ‘piatti’ musica & sardoncini.
Torna la Molo Street Parade, la grande parata musicale sul porto di Rimini che l’anno scorso ha attirato un ‘oceano’ di giovani, giovanissimi e intere famiglie contagiando un pubblico di oltre 100.000 persone con l’energia musicale dei più famosi dj d’Europa, in un perfetto connubio fra tendenze musicali e tradizione marinara.

Sabato 29 giugno 2013, dal tramonto all’una di notte, dieci pescherecci affacciati sul mare si trasformeranno in grandi ‘consolle’ galleggianti per ospitare dj di fama nazionale e internazionale in uno degli scenari più evocativi di Rimini, il portocanale.

 Ospiti d’onore della serata Taboo dei Black Eyed Peas, il rapper-ballerino diventato fenomeno globale capace di galvanizzare il pubblico di mezzo mondo con le sue performance live, e l’icona internazionale del pop Boy Gorge che vestirà i panni del dj per far vivere una serata indimenticabile a generazioni di fan. Insieme a loro altri 60 deejay nati, cresciuti, passati o lanciati da Rimini e ora vere star della ‘consolle’.

Ogni peschereccio avrà la propria impronta musicale, curata da uno staff artistico diverso. Sono 15 i locali coordinati dal consorzio Rimini Porto che hanno deciso di unirsi per ‘adottare’ insieme i 10 pescherecci e trasferire sull’acqua il meglio della propria proposta artistica attraverso un mix di stili sonori adatti a pubblici eterogenei.

Protagonista il pesce azzurro

Immancabile, sulla terra ferma, l’altro protagonista indiscusso della serata, ovvero il prodotto principe della cucina locale, il pesce azzurro che verrà servito da più di cento pescatori per far degustare i piatti tipici della tradizione marinara locale a base di sardoncini e radicchio, preparati ad arte dalle cooperative dei pescatori riminesi. Sessanta arzdore serviranno oltre 10 quintali di sardoncini pescati, puliti e arrostiti dai pescatori del Consorzio Linea Azzurra. L’evento ‘raddoppia’

Non solo, quest’anno per la prima volta l’evento coinvolgerà, oltre all’area che insiste sulla destra del porto, anche il tratto di lungomare Tintori che va da piazzale Boscovich fino a piazzale Fellini, dove i locali e ristoranti che si affacciano su quell’area realizzeranno delle vere e proprie ‘piazze’ per proporre il meglio dell’intrattenimento, animazione a tema e offerte gastronomiche a base di pesce.

Nessun commento

Powered by Blogger.